La doppia negazione

In inglese, la negazione si forma principalmente in tre modi: accompagnando il predicato con l’avverbio not (e.g.: “it is not conceivable), usando una parola con significato negativo come never, nobody, nowhere, neither (e.g.: “the solution was never in contact with the tissue”) oppure aggiungendo un prefisso negativo, come -dis, -un, -non e -in, a una parola con significato positivo (e.g.: “it is unconceivable”). Quando due elementi con significato negativo compaiono nella stessa proposizione si ha una doppia negazione:
The experiment did not yield no significant results.
In inglese standard, due elementi negativi usati per negare un unico concetto si annullano a vicenda, rendendo positivo il senso della proposizione. Per essere corretto, l’esempio di cui sopra andrà riscritto eliminando una delle due negazioni:
The experiment yielded no significant results
The experiment did not yield any significant results
Lo stesso principio si applica quando la negazione non è espressa dall’avverbio not bensì da un’espressione intrinsecamente negativa:
Results did not show neither mortality nor clinical adverse effects.
No abnormal product was detected in none of the samples.
We did not observe nothing remarkable in the assay.
A tutta prima queste frasi potrebbero non destare perplessità perché in italiano il nesso né/né (primo esempio) e i pronomi indefiniti nessuno e nulla (secondo e terzo esempio) si accompagnano obbligatoriamente all’avverbio "non; in inglese, si tratta di casi di doppia negazione e dunque grammaticalmente scorretti. Le forme corrette degli esempi sono le seguenti:
Results showed neither mortality nor clinical adverse effects.
No abnormal product was detected in any of the samples.
We did not observe anything remarkable in the assay.
Alcuni avverbi, come hardly, rarely, barely, scarcely e seldom, hanno significato negativo e pertanto non possono essere usati nella stessa proposizione con altri elementi negativi. Si dirà quindi:
accination had scarcely any impact on clinical endpoints
e non
Vaccination had scarcely no impact on clinical endpoints.
Una doppia negazione può essere usata intenzionalmente per esprimere un concetto positivo, o quantomeno tendente al positivo, affermando il suo contrario:
It is not unlikely that virus-encoded IL-6 contributes to malignant growth of HHV-8-positive B-cell lymphoma.
The members of the evaluation panel were not unconvinced by the arguments presented.
In entrambi gli esempi, l’autore non si spinge fino a sostenere apertamente un’affermazione ma usa una doppia negazione per attenuarne il grado di certezza: nel primo caso, il contributo di IL-6 alla crescita tumorale non è indiscutibile ma neppure da escludere; nel secondo caso, i membri del comitato di valutazione, seppur non pienamente convinti dalle argomentazioni, non sono dichiaratamente scettici. Riferimenti: Firth, Ralston, Knowledge About Language, Hodder Gibson, Paisley, 2008